Come Associarsi

Cara Collega, Caro Collega,

per diventare socia/o dell’Associazione Italiana di Ostetricia (A.I.O.) è necessario seguire correttamente le indicazioni riportate di seguito.

SE SEI UN NUOVO SOCIO devi compilare la scheda online e procedere con il versamento della quota come indicato sotto.

  • Effettuare il versamento di 20,00 euro scegliendo tra le modalità indicate:- bonifico bancariointestato a ASSOCIAZIONE ITALIANA DI OSTETRICIA – A.I.O. presso la Banca Popolare di Vicenza di proprietà Intesa San Paolo, Fil. Milano n. 10 – codice IBAN 
    IT24 G 03069 09400 100000014424
  • Inviare al fax 02 29525521 o all’e-mail aio@aogoi.it la ricevuta di versamento che dovrà riportare il proprio nome e cognome in stampatello, al fine di riconoscere l’iscrizione!

 

SE ERI GIA’ SOCIO non devi compilare nuovamente la scheda online ma effettuare solo il versamento della quota come indicato sotto.

  • Effettuare il versamento di 20,00 euro scegliendo tra le modalità indicate:- bonifico bancariointestato a ASSOCIAZIONE ITALIANA DI OSTETRICIA – A.I.O. presso la Banca Popolare di Vicenza, Fil. Milano n. 10 – codice IBAN 
    IT24 G 03069 09400 100000014424
  • Inviare al fax 02 29525521 o all’e-mail aio@aogoi.it la ricevuta di versamento che dovrà riportare il proprio nome e cognome in stampatello, al fine di riconoscere l’iscrizione!

Terminata l’iscrizione, in seguito alla riunione del Consiglio Direttivo che provvederà a deliberare in tal senso, riceverai una e-mail di attivazione per l’ingresso al sito, in area riservata ai soci; basterà inserire il nome utente, la password e premere login per entrare.
L’iscrizione ha validità dal 1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno.

 
Segreteriaaio@aogoi.it

QUESTIONARIO AIO PER LA PROMOZIONE DEL TRAVAGLIO-PARTO FISIOLOGICO VAGINALE

La risposta che darete alle dieci domande che vi sottoponiamo è molto importante per gli ostetrici e le ostetriche Italiani.

L’AIO desidera scattare una fotografia di quanto di buono si sta facendo in Italia per aiutare le madri e i neonati a venire al mondo nel modo migliore possibile. Le recenti polemiche sulla violenza ostetrica hanno sollevato un vaso di Pandora, che sebbene possa contenere un po’ di verità, oscura la fatica quotidiana che migliaia di onesti e motivati professionisti compiono nelle nostre sale parto.

Il questionario anonimo conoscitivo è il primo passo di un percorso che ci condurrà verso una maggior appropriatezza clinica.

Tutti voi riceverete indietro i risultati emersi dal questionario anonimo e le proposte e i progetti che seguiranno alla sua analisi.

Roberta Giornelli
La Presidente, il Consiglio Direttivo, il Comitato Scientifico AIO

Vai al questionario